Auto nel fosso: si cerca il ferito, che non c’è

Allarme venerdì mattina a Manerbio per una vettura rovesciata in un canale. Si temeva ci fossero feriti, ma l'automobilista era già rinetrato a casa, sano e salvo.

(red.) Ha suscitato allarme il ritrovamento, nella mattinata di venerdì a Manerbio (Brescia) di un’auto rovesciata in un fosso.
La vettura è stata rinvenuta in un canale ricolmo d’acqua che costeggia la strada per Cadignano. Sul posto è intervenuta la polizia con i vigili del fuoco, che hanno scandagliato la roggia per verificare se ci fosse qualche ferito. L’allarme è poi rientrato quando si è saputo che l’automobilista che era alla guida dell’automobile era rientrato a casa, dopo il sinistro, in buone condizioni.
A Ghedi, invece, sempre in mattinata, la stradale di Montichairi è intervenuta per un incidente avvenuto poco dopo le 7,30 sulla strada verso Isorella. Feriti, in modo non particolarmente grave, quattro operai che stavano recandosi al lavoro. Gli occupanti del mezzo sono stati trasferiti in ambulanza all’ospedale di Manerbio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.