Quantcast

Romena lasciata per strada seminuda

La donna è stata ritrovata a Chiari nella mattina di lunedì in stato di incoscienza e semiassiderata da un benzinaio. Il corpo non presenterebbe segni di violenza.

(red.) L’ha notata per caso un benzinaio, nella mattinata di lunedì 28 gennaio.
Una donna, romena, di 30 anni, giaceva seminuda, in via Milano, presso una stazione di servizio di Chiari, nel bresciano. La donna era forse ubriaca: è stata ritrovata in stato di incoscienza e semiassiderata.
A trovarla nel vialetto della propria azienda i titolari della “GM Gomme”, che hanno chiamato i soccorsi. Sul corpo non ci sarebbero segni di violenza.
La donna è stata ricoverata in ospedale. I medici l’hanno dichiarata fuori pericolo, ma la prognosi resta riservata. Intanto, i carabinieri di Chiari sono al lavoro per scoprire chi può averla abbandonata.
In ausilio delle indagini le telecamere attive nella zona che avrebbero ripreso la scena.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.