Quantcast

10mila musulmani in corteo per Maometto

Si è svolta domenica nel primo pomeriggio, a Brescia, la manifestazione della comunità islamica pakistana che ha ricordato la nascita del Profeta.

Più informazioni su

(red.) Erano circa 10mila i musulmani che hanno preso parte alla manifestazione indetta a Brescia per celebrare la nascita di Maometto.
L’iniziativa è stata organizzata dalla comunità pakistana che risiede in città, una delle più numerose di tutta Europa.
Nei giorni scorsi il vicesindaco leghista di Brescia, Fabio Rolfi, aveva espresso contrarietà allo svolgimento della processione, chiedendo che la Questura revocasse la sua autorizzazione. la Polizia ha dato invece l’autorizzazione, ma l’associazione “Muhammadiah”, organizzatrice dell’evento, ha poi preferito posticipare di un’ora il corteo per evitare la concomitanza con quello, che si è svolto sempre domenica in centro, degli Alpini di Nikolajewka che hanno celebrato i 70 anni della battaglia.
Il luogo di raduno dei fedeli islamici era fissato in via Sardegna. Da lì la processione si è sviluppata poi sino all’area Luna Park di San Polo, lungo la periferia.
Da Londra è arrivato a Brescia il figlio di Alaouddin Seddiqi, uno dei predicatori più ascoltati della comunità islamica inglese e voce della tv satellitare musulmana Noor Tv, molto seguita anche tra i fedeli islamici che risiedono in Italia. AIl tema della giornata era “Pace per tutti i popoli della terra”.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.