Anfo, la 237 resta chiusa (almeno) fino a martedì

I tecnici del Demanio hanno escluso che possa riaprire prima. Giovedì ha preso servizio "Scirocco", battello da 150 posti per collegare via lago Anfo con Ponte Caffaro.

(red.) Non riaprirà questo venerdì sera la statale 237 del Caffaro, in Vallesabbia. Mentre il presidente della Provincia di Brescia, Daniele Molgora, aveva annunciato che la strada sarebbe stata pronta prima del fine settimana, ad escludere che ciò possa accadere è stato l’assessore alla Viabilità e ai Lavori pubblici in Broletto, Maria Teresa Vivaldini. La strada. lunedì, era stata interessata da uno smottamento caduto dalla parete rocciosa al di sotto della Rocca d’Anfo.
A suffragare le parole di Vivaldini anche il sopralluogo effettuato giovedì mattina dai funzionari del Demanio e della Provincia di Brescia, con i sindaci di Anfo e di Bagolino e il presidente della Comunità montana Ermano Pasini. Almeno fino a martedì, ha fatto sapere l’ingegner Clarizza del Provveditorato alle Opere pubbliche di Milano non si riusciranno a concludere i lavori.
L’infrastruttura viaria è stata chiusa al traffico, di fatto spezzando in due l’intera valle. Da mercoledì è stato attivato un servizio battello per collegare via lago Anfo con Ponte Caffaro.
Vivaldini ha annunciato un nuovo tavolo tecnico, convocato dal prefetto, per la mattinata di venerdì. L’assessore provinciale non ha mancato di stigmatizzare anche l’atteggiamento del Demanio (come già fatto dal numero in Broletto e dal segretario provinciale della Lega Nord Fabio Rolfi), poiché ha inviato sul posto solo due tecnici per lavorare  su una strada su cui transitano mediamente 14/15 mila veicoli al giorno. Cifra che sale fino a 20mila nei week end.
Attualmente si sta predisponendo la messa in sicurezza dello spuntone di roccia da cui si è staccata la frana, mentre è stato predisposto un progetto da 800mila euro per una barriera paramassi lunga 250 metri. Un intervento che dovrebbe essere però di competenza della Provincia di Trento.
Giovedì ha preso servizio “Scirocco”, il battello da 150 posti di capienza per collegare via lago Anfo con Ponte Caffaro.
Questi gli orari delle partenza da Ponte Caffaro: 5:30, 6:30, 7:30, 10:30, 13:00, 14:00, 17:00, 19:00, 21:00 e 23. Da Anfo invece: 6:00, 7:00, 8:00, 11:00, 12:30, 13:30, 14:30, 17:30, 20:00 e 22:30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.