Quantcast

Tentano di truffare tabaccaio fingendosi Cc

Nei guai due giovani italiani di 29 e 26 anni che si erano presentati in una rivendita di Orzinuovi per effettuare un money transfer. Il negoziante si è insospettito, incastrandoli.

(red.) Si sono presentati come sedicenti carabinieri e hanno cercato di truffare un tabaccaio di Orzinuovi, nel Beesciano. Il negoziante, però, non ci è cascato e ha avvertito le forze dell’ordine che hanno identificato e denunciato la coppia di malviventi.
Nei guai sono finiti un pugliese di 29 anni ed il suo complice di 26, di origini napoletane.
I due si erano presentati nella rivendita e, spacciandosi per uomini dell’Arma, avevano chiesto di effettuare una transazione wester union per 810 euro.
Il tabaccaio si è insospettito e ha dato l’allarme. Grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza i due truffatori sono stati così riconosciuti e deferiti all’autorità giudiziaria.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.