Quantcast

Brescia, un fine anno tra aggressioni e furti

La Polfer ha arrestato un marocchino che ha rapinato due connazionali. Nella notte tra il 29 e il 30, invece, alcuni ladri hanno svaligiato un negozio in via Rizzo.

(red.) Furti ed episodi di microcriminalità nel fine anno di Brescia.
Nella giornata di sabato 29, attorno alle 20,30 circa, il personale della Polizia Ferroviaria ha arrestato un cittadino marocchino di 19 anni, in Italia senza fissa dimora. L’uomo un’ora prima aveva rapinato due ragazzi minorenni, anch’essi di nazionalità marocchina, nel piazzale davanti al centro commerciale “Freccia Rossa”.
Brandendo una bottiglia di vetro lo straniero aveva infatti intimato di consegnargli i telefoni cellulari in loro possesso, non esitando a colpirli vista la loro esitazione a farlo. Impossessatosi quindi dei loro tre telefonini si è poi allontanato. I due giovani, che non hanno riportato nessun ferimento a causa dell’aggressione,  hanno denunciato l’accaduto agli agenti del posto di Polizia Ferroviaria. Gli agenti hanno subito avviato le ricerche e hanno rintracciato l’aggressore poco dopo nei pressi del piazzale antistante la stazione stessa. Ancora in possesso dei tre telefonini e riconosciuto dalle vittime, lo straniero è stato arrestato per rapina aggravata.
Furto nella notte tra sabato e domenica 30 dicembre, in via Rizzo, nel negozio “Life Video Foto”. Secondo il titolare, i ladri si sarebbero introdotti nel negozio attraverso una piccola finestra e, dopo aver manomesso il sistema d’allarme, hanno portato via diverse macchine fotografiche e alcune paia di occhiali da sole. Sul fatto indaga la Polizia di Stato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.