Quantcast

In concessionaria per rubare un’ auto

Un marocchino 37enne è stato arrestato a Torbole per il tentato furto di una Audi Q5 dopo essersi impossessato delle chiavi. E' stato fermato prima che mettesse in moto.

(red.) Il colpo, se fosse andato a segno, sarebbe stato sostanzioso. Una fiammante Audi Q5 nuova di zecca su cui infilarsi e darsi alla fuga sotto gli occhi dei titolari della concessionaria.
Ma il piano ordito da una coppia di extracomunitari è miseramente fallito (per loro, ovviamente) e i proprietari del negozio sono riusciti a bloccarli prima che prendessero il volo sulla quattro ruote.
E’ successo a Torbole Casaglia, nel Bresciano, dove un marocchino 37enne, insieme ad un  complice, si è presentato ad una rivendita di auto, mostrandosi interessato all’acquisto della vettura.
Mentre il compare intratteneva il titolare della rivendita facendogli diverse domande, il 37enne si è intrufolato nell’ufficio sottraendo le chiavi della macchina. Quindi, fingendo di voler tornare un’altra volta per visionare le auto, è uscito dal negozio ed ha atteso il momento opportuno per salire sulla vettura parcheggiata all’esterno. E’ stato però notato dal titolare della concessionaria che, insospettito, ha chiamato i carabinieri che, giunti subito sul posto, hanno evitato che l’uomo, che già era salito a bordo della costosa vettura, potesse mettere in moto.
Il nordafricano è stato arrestato con l’accusa di furto con destrezza (per le chiavi) e di tentato furto per l’auto.  Il complice, nel frattempo, era riuscito a dileguarsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.