Quantcast

Caso Scaroni, il “Brescia 1911” a Verona

Gli ultras andranno in Tribunale dove testimonieranno i poliziotti accusati di aver ridotto in fin di vita il tifoso delle Rondinelle. Attesa anche la sentenza di primo grado.

(red.) Anche i ragazzi del “Brescia 1911 Ex-Curva Nord” saranno venerdì 7 dicembre davanti al Tribunale di Verona  per quella che si preannuncia una delle più importanti udienze del processo intentato contro otto poliziotti accusati di aver picchiato Paolo Scaroni.
Lo fanno sapere i tifosi che, in una nota, annunciano che “insieme a noi, al fianco di Paolo, ci saranno anche molti altri cittadini e gruppi Ultras provenienti da tutta Italia e perfino dalla Francia”. La partenza sarà dalla stazione dei treni di Brescia alle 7.30. L’arrivo a Verona Porta Nuova è previsto alle 8.20.
“Quando arriveremo alla stazione di Verona, daremo vita a un’azione simbolica presso il binario uno, esattamente là dove più di sette anni fa Paolo fu ferito e ricevette i primi soccorsi. Ci recheremo poi a piedi al Tribunale dove alle 9.00 inizierà l’udienza, durante la quale molto probabilmente saranno chiamati a testimoniare proprio i poliziotti accusati di aver ridotto in fin di vita Paolo Scaroni”.
Proprio venerdì 7 potrebbe arrivare la sentenza di primo grado.
“Un giudizio”, conclude la nota, “che attendiamo fiduciosi ormai da più di sette anni. Invitiamo pertanto le Istituzioni, i media, i tifosi, gli Ultras e tutti i cittadini che ne hanno la possibilità, a sostenere Paolo durante queste ore difficili che lo separano da una sentenza per certi versi storica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.