Quantcast

Tafferugli allo stadio, arrestato ultras bresciano

In manette un tifoso delle rondinelle, identificato grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza. Ripreso mentre asportava una transenna.

(red.) Individuato uno dei responsabili degli scontri violenti avvenuti sabato poemriggio prima del match di calcio Brescia- Verona.
Dalla visione dei filmati delle telecamere di sicurezza poste davanti allo stadio, la Digos ha identificato uno degli autori dei tafferugli.
Si tratta di un tifoso delle rondinelle, riconosciuto come uno dei partecipanti ai agli scontri di sabato scorso con la polizia prima della partita.
E’ un 40enne, ripreso mentre afferrava una transenna fuori dal Rigamonti. Sarebbe stato fermato a Cesena con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La Digos ha adottato la misura dell’arresto differito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.