Bresciani aggrediti dopo la festa in discoteca

Un gruppo di ragazzi di Orzivecchi, che stava festeggiando un compleanno, è stato assalito da una decina di albanesi fuori da un locale nella Bergamasca.

(red.) Aggrediti a colpi di sprangate dopo una festa di compleanno in discoteca. La brutta avventura è accaduta ad una gruppo di ragazzi  di Orzivecchi, nel Bresciano, vittime di un brutale pestaggio avvenuto domenica notte all’esterno di un locale da ballo tra Grumello e Telgate, nella Bergamasca.
Secondo quanto ricostruito, uno dei giovani bresciani, tutti di 26anni, avrebbe incidentalmente toccato un ragazzo albanese, mentre ballava in pista e sarebbe stato colpito da quest’ultimo con una raffica di pugni.
Ma la violenza non si è limitata a questo e quando il gruppetto di bresciani è uscito dalla discoteca, è stato accerchiato e assalito da una decina di stranieri armati di mazze di martello e bottiglie di vetro.
Una gragnuola di colpi le cui conseguenze sono ancora visibili sui volti dei ragazzi feriti: uno di loro è ricoverato al maxillo facciale del Civile di Brescia per le fratture riportate nel pestaggio.
Altri hanno rimediato occhi pesti, nasi rotti ed ematomi vari.
I giovani bresciani sono riusciti a prendere nota della targa di una Mercedes a bordo della quale il gruppo di albanesi è fuggito dopo averli brutalmente picchiati.
Le famiglie dei ragazzi hanno presentato una serie di denunce ai carabinieri per aggressione e ferite gravi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.