Quantcast

Multato, si vendica e distrugge l’auto ai vigili

Un 31enne di Capriolo, che i vigili avevano sanzionato, se l'è presa con un'autovettura della Locale, danneggiandola pesantemente. E' stato identificato e denunciato.

(red.) Una vendetta per una sanzione comminata dalla polizia locale di Capriolo. E’ questa la spiegazione dell’atto vandalico che ha portato un 31enne disoccupato residente nel paese bresciano a prendersela con un mezzo dei vigili.
L’auto degli agenti della Locale è stata oggetto della furia dell’uomo che ha sfondato il parabrezza e un finestrino, ammaccato il cofano, tagliato un sedile, danneggiata la radio e distrutta la barra per le segnalazioni elettroniche.
Il “vandalo vendicatore” è stato identificato e, messo alle strette, ha confessato il gesto. A.I., queste le iniziali del giovane, si è scagliato con rabbia contro l’Alfa 147 della Polizia locale che venerdì notte era parcheggiata di fianco al municipio di Capriolo.
L’auto è stata colpita con una pesante lastra di pietra tolta dal muretto della biblioteca venerdì notte. Le indagini, partite immediatamente, si sono concluse lunedì.
E proprio venerdì scorso al 31enne era stata sequestrata una vecchia automobile, non intestata a lui, ma di suo utilizzo, priva di copertura assicurativa.
Da qui il gesto di vendetta e l’ammissione successiva delle proprie responsabilità. Il 31enne è stato denunciato a piede libero per danni a beni di proprietà pubblica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.