Cade in un dirupo, muore escursionista 41enne

L'uomo, residente a Paspardo, era disperso da martedì sera. Fatale una caduta di 70 metri. Il suo corpo senza vita rinvenuto in un precipizio nella zona di monte Frisozzo.

Più informazioni su

(red.) Era disperso dalla serata di martedì, sulle montagne tra i comuni di Cevo e Cimbergo, nel Bresciano, un uomo di 41 anni, Fabrizio Carli, originario di Provaglio d’Iseo e in vacanza a Paspardo.
L’escursionista, esperto della zona, era uscito per una passeggiata nel pomeriggio. Il suo mancato rinetro ha allarmato i familiari che hanno lanciato l’Sos.
Si sono quindi attivate le squadre del Soccorso alpino delle stazioni di Media Valle, risalite da Isola e da Valle verso il Lago d’Arno, in Valsaviore, e della Stazione di Breno. Una quarantina in tutti gli uomini impegnati nelle ricerche.
L’uomo era scivolato in un dirupo, facendo un volo di una settnatina di metri, e quando i ricercatori lo hanno trovato, per lui non c’era più nulla da fare.
La salma del 41enne è stata trasferita all’ospedale di Esine, in attesa delle disposizione del magistrato che potrebbe chiedere che vanga effettuata l’autopsia sul copro dell’uomo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.