Grumello, muore centauro 49enne di Leno

La vittima è Tiberio Lorandi, originario del Bresciano. L'uomo si è scontrato con una vettura. Lascia moglie e tre figli che abitano nel Cremonese.

(red.) E’ morto mercoledì pomeriggio in un tragico schianto sulla provinciale Annicco-Cremona. Tiberio Lorandi, 49enne originario di Leno, nel Bresciano, ma residente a Grumello con la famiglia (moglie e tre figli) è deceduto in seguito ad una tragico frontale mentre era in sella alla sua moto.
L’incidente è avvenuto a poche centinaia di metri dalla sua abitazione: l’uomo si è scontrato con una vettura condotta da un cinese di 31 anni ed è morto quasi sul colpo.
Il sinistro si è verificato verso le 17,30, all’incrocio dei “quattro venti”: le condizioni del centauro, sbalzato dal mezzo, sono apparse subito disperate. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118 e la polizia stradale di Pizzighettone per i rilievi e per dirigere le operazioni di traffico. I tentativi di rianimazione effettuati sul posto si sono rivelati vani: Lorandi non ce l’ha fatta a sopravvivere alle gravi ferite riportate. L’operaio abitava a Grumello da sei anni e lavorava a Codogno, in una fabbrica di macchine agricole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.