Quantcast

In macchina un kit da rapinatore: arrestato

Un albanese di 39 anni, fermato dalla Polizia stradale di Verona Sud a Calcinato, nell'area autostradale "La Campagnola", è finito in cella. Farebbe parte di una banda.

(red.) In macchina aveva un vero e proprio kit da rapinatore: una scacciacani tipo Beretta modello 92 calibro 9 con 6 cartucce a salve nel caricatore e altre 42 munizioni, arnesi da scasso, guanti, cappellini, girocolli neri e il nastro per legare.
Così un albanese di 39 anni, A.H., fermato dalla Polizia stradale di Verona Sud, è finito in cella.
L’uomo, a bordo di un’auto, non si era fermato all’alt, così gli agenti lo hanno inseguito fino all’area di servizio “La Campagnola”  di Calcinato, sulla carreggiata per Milano dell’autostrada. Con lui c’era un altro uomo ma è riuscito a fuggire.
Scavando nel passato del 39enne sono emersi diversi arresti e precedenti, tra cui un fermo per sequestro di persona e violenza sessuale.
La Polo bianca su cui viaggiava, che l’uomo ha abbandonato nell’area di sosta nel tentativo di fuggire, è risultata rubata a novembre a Laives (Bolzano) dopo un furto in un’abitazione. Le targhe utilizzate invece sono di un’altra vettura, rubate nello stesso periodo a Milano.
Secondo gli inquirenti i due farebbero parte di una banda di rapinatori seriali. Le indagini continuano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.