Quantcast

Molotov in concessionaria, arrestati

Un albanese di 29 anni e il complice marocchino di 44 sono stati bloccati mentre stavano lanciando bottiglie incendiarie in una rivendita auto a Rezzato.

(red.) Sorpresi da due carabinieri liberi dal servizio mentre gettavano molotov al’interno di una concessionaria auto a Rezzato (Brescia) sono stati identificati e arrestati.
L’episodio si è verificato nello scorso fine settimana, lungo la via Gardesana, all’incrocio con via Zanardelli dove i due militari hanno notato un uomo aggirarsi furtivamente all’interno del cortile recintato di un capannone, sede appunto di un rivendita di automobili, al “Dv Service” di Virel Treponti. I due uomini dell’Arma hanno quindi visto lo sconosciuto gettare all’interno una bottiglia incendiaria.
Le fiamme hanno immediatamente avvolto alcuni mezzi e a quel punto i due carabinieri  hanno scavalcato la recinzione per bloccare il malvivente che si è dato alla fuga verso i campi. Nel frattempo uno dei due militari ha avvistato un altro uomo, in attesa a bordo di un furgone. Lo ha bloccato, mentre l’altro militare,  dopo una breve colluttazione ha bloccato il fuggitivo.
I vigili del fuoco hanno quindi domato l’incendio prima che potesse provocare danni ancora più ingenti. Distrutta uan Smart e danneggite altre otto autovetture.
I due arrestati sono un albanese 29enne, quello che ha materialmente lanciato la molotov ed un marocchino 44enne, entrambi pregiudicati, ma regolari sul territorio nazionale. Devono rispondere di incendio aggravato in concorso. Ancora ignoti i motivi del gesto su cui i due uomini non hanno voluto parlare. Gli arrestati sono stati tradotti al carcere cittadino di Canton Mombello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.