Quantcast

Anfo, la maestra Laura a processo

Tra poche settimane la donna, 52 anni, potrebbe già comparire in giudizio con rito abbreviato. E' accusata di maltrattamenti sui piccoli ospiti della scuola materna.

(red.) Tra poche settimane potrebbe già comparire a giudizio Laura P., 52 anni, arrestata dai carabinieri ad Anfo per presunti maltrattamenti sui bambini della scuola materna in cui svolgeva la attività di maestra.
La donna ha difeso la sua posizione e i suo metodi educativi e ha risposto a lungo alle domande del sostituto procuratore titolare del fascicolo d’inchiesta, Ambrogio Cassiani che ha disposto il rito abbreviato.
Alla maestra vengono contestati diversi episodi: schiaffi, strattoni, punizioni pesanti ricolte soprattutto ai bambini più vivaci e a quelli con alcune fragilità.
Le accuse del pm sono suffragate dalle immagini delle telecamere posizionate dagli investigatori a seguito della denuncia di un altro operatore dell’asilo che denunciò i metodi violenti della donna e i file audio registrati dalle intercettazioni ambientali. La donna è stata arrestata e si trova ai domiciliari in attesa del processo.
E’ uscita dal fascicolo del sostituto procuratore la posizione della cuoca della scuola materna che aveva deposto a favore della maestra. La dipendente dell’asilo, che risultava tra gli indagati per favoreggiamento, ha ritrattato la sua posizione, ottenendo un decreto di archiviazione ed evitando così di essere processata insieme alla maestra Laura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.