Quantcast

Immobiliarista rapina una banca in Austria

Il 38enne imprenditore di Urago, con agenzie a Pontoglio e Milano, arrestato subito dopo il colpo messo a segno in una filiale di Klagenfurt.

(red.) Sei minuti. Tanto è durata la fuga del rapinatore solitario che ha messo a segno un colpo in una banca di Klagenfurt, cittadina austriaca al confine con la Slovenia.
E il bandito in questione è un 38enne immobiliarista bresciano di Urago d’Oglio, con agenzie a Pontoglio e a Milano.
Insomma, un insospettabile che si è improvvisato rapinatore armato di pistola, che ha fatto irruzione nella filiale della Volkbank alle 15 di venerdì, minacciando con l´arma i due impiegati presenti per farsi consegnare il denaro, e che si è poi dato alla fuga su una Bmw X5.
Il 38enne è stato fermato poco dopo grazie al tempestivo intervento delle forze dell’ordine che, acquisiti alcuni elementi utili all’identificazione del bandito, tra cui l’accento italiano e la targa dell’auto, anch’essa italiana, lo hanno bloccato dopo una manciata di minuti, mettendo fine alla “nuova carriera” dell’immobiliarista.
Individuato il Suv sull’autostrada in direzione dell’Italia, il bresciano è stato fermato. Nell’auto c’erano sia la sacca con il denaro sia la pistola.
L´immobiliarista è stato arrestato e sottoposto all´interrogatorio di garanzia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.