Pisogne, 50enne arrestato per stalking

L'uomo, di professione meccanico, era separato dalla moglie da tre anni, ma quando la donna ha trovato un nuovo compagno ha iniziato a perseguitarla.

Più informazioni su

(red.) Separati da tempo, ma quando nella vita della ex moglie è comparso un altro uomo, la gelosia, o forse il rancore, hanno preso il sopravvento, e così sono cominciate le vessazioni.
Un 50enne di Pisogne (Brescia), di professione meccanico, ha iniziato a perseguitare, minacciate, telefonare la ex compagna e madre di sua figlia, arrivando persino, in un crescendo di folle gelosia a malmenare il ragazzo della figlia, credendolo il nuovo compagno della ex moglie.
La vicenda ha avuto il suo epilogo con l’arresto del 50enne quando l’uomo ha bloccato la donna e la figlia, a bordo dell’auto, sbarrando loro la strada con la propria vettura.
Approfittando di un varco la donna è riuscita ad allontanarsi, inseguita dall’ex marito. Nel frattempo, mentre madre e figlia stavano dirigendosi in caserma per sporgere denuncia, il 50enne è stato bloccato dai carabinieri che l’hanno intercettato mentre seguiva la vettura dell’ex compagna.
La ex moglie aveva già presentato tre denunce contro il padre di sua figlia, e questa ultima vicenda ha fatto sì che il provvedimento a carico del meccanico fosse più pesante. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di stalking e poi rilasciato con il divieto di avvicinarsi alla donna, di non cercare di instaurare alcun tipo di contatto e l’obbligo di starle lontano almeno un chilometro. Nell’abitazione dell’uomo sono poi stati posti sotto sequestro tre fucili che l’uomo deteneva regolarmente.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.