Quantcast

Taglierino in mano rapina un centro estetico

E' successo nel tardo pomeriggio di mercoledì in Contrada Cavalletto, in città. Il bandito ha puntato la lama contro la titolare, poi è fuggito in bici.

(red.) Ennesima rapina in città. L’episodio si è consumato nel tardo pomeriggio di mercoledì in Contrada Cavalletto al civico 30/A, ai danni di un centro estetico.
Attorno alle 19,20, poco prima dell’orario di chiusura, un uomo dall’apparente età di circa 50 anni, di corporatura magra e statura alta, introdottosi nel negozio, si è fatto consegnare dalla titolare dell’esercizio l’incasso, sotto la minaccia della lama di un taglierino.
La donna, impaurita, ha eseguito gli ordini imaprtiti dal malvivente che, impossessatorsi del denaro, circa 200 euro, è poi fuggito in sella ad una bicicletta.
Sul posto è giunta una Volante della questura che ha raccolto la denuncia e dato l’avvio alle ricerche del rapinatore che però è riuscito a far predere le proprie tracce.
Sempre nella giornata di mercoledì un altro episodio analogo è avvenuto in città, in via Crispi. Un giovane italiano, armato di taglierino, ha rapinato un negozio di cosmesi puntando la lama contro la gola di una delle due titolari del negozio.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.