Quantcast

Bimba di 2 anni in rianimazione al Civile

I genitori egiziani, residenti a Crema, hanno detto che è caduta dalle scale. Ma la loro versione non convince. La piccola presenta lividi su tutto il corpo.

(red.) Una bimba di due anni, figlia di egiziani residenti a Crema (Cremona) è stata ricoverata nel reparto rianimazione dell’ospedale Civile di Brescia in condizioni gravissime: i genitori asseriscono che è caduta dalle scale di casa, ma nella loro versione ci sarebbero delle incongruenze.
Perchè se la bambina è caduta dalle scale martedì mattina si sono presentati in ospedale solo ieri pomeriggio? La piccola ha segni e lividi su tutto il corpo che paiono poco o per nulla compatibili con una caduta accidentale dalle scale.
I medici che l’hanno visitata hanno chiamato la polizia. Il sospetto è che la bambina sia stata picchiata selvaggiamente. Dal commissariato di polizia di Stato di Crema non filtrano commenti.
I due egiziani sono arrivati trafelati al pronto soccorso dell’ ospedale maggiore di Crema nel pomeriggio di ieri. Hanno detto che la loro figlia era caduta dalle scale. I medici si sono accorti immediatamente della gravità delle ferite e hanno disposto il trasferimento della piccola a Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.