Monsignor Sigalini ferito in un incidente

Il vescovo di Palestrina, 69 anni, originario di Dello (Brescia) è caduto in un dirupo durante un pellegrinaggio al santuario della Santissima Trinità di Vallepietra. E' grave.

Più informazioni su

(red.) Il vescovo di Palestrina (Roma), mons. Domenico Sigalini, 69 anni, originario a Dello (Brescia) è rimasto gravemente ferito in un incidente in montagna avvenuto nella serata di martedì.
Ne dà notizia il Sir, l’agenzia della Cei, riportando quanto scrive il sito web diocesano. ”Ieri sera”, informa il sito, “il nostro vescovo si trovava con la sua gente, con i suoi giovani, per il pellegrinaggio al santuario della Santissima Trinità di Vallepietra. Una giornata intensa di preghiere, la Celebrazione eucaristica, la Via Crucis”.
”Alle 18,30”, prosegue il comunicato, “mentre scendeva dalla montagna è precipitato in un dirupo riportando politraumi su tutto il corpo”. Le condizioni al momento ”sono stazionarie”, riferisce la diocesi, invitando pregare perchè la salute di mons. Sigalini possa migliorare al più presto”.
Il prelato è ricoverato nel reparto di terapia intensiva del policlinico Gemelli di Roma.
Sigalini è anche assistente generale dell’Azione cattolica italiana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.