Brescia, arrestato ladro rumeno con kit del perfetto scassinatore

Era in auto con altre due persone. Doveva scontare una pena per un furto avvenuto a Modena.

Più informazioni su

    (red.) Gli agenti della Squadra Volante di Brescia, durante un posto di controllo in città, hanno controllato un’auto con tre persone a bordo, su una delle quali pendeva un ordine di carcerazione.
    Verso le 20 di lunedì, gli agenti si trovavano nei pressi di Via Togni, quando hanno notato un veicolo con tre uomini a bordo. Insospettiti, hanno deciso di fermare l’auto per procedere ad approfondimenti. L’intuito ha dato loro ragione: infatti, all’interno della monovolume, i poliziotti hanno rinvenuto un flessibile oltre ad un vero e proprio kit di arnesi atti ad offendere e allo scasso.

    Successivamente, dagli accertamenti effettuati, è emerso che su uno di loro, C.C., rumeno di 52 anni, pendeva un ordine di carcerazione emesso nell’ottobre del 2019 dal Tribunale di Modena, in quanto doveva scontare un residuo di pena di 6 mesi e 6 giorni di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di furto aggravato in concorso avvenuto nel modenese nel 2017. L’uomo è stato, quindi, accompagnato in Questura per i riscontri del caso al termine dei quali è stato tratto in arresto e successivamente accompagnato presso il carcere di Brescia.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.