Romano (Bg), carabinieri di Chiari sventano rapina all’ufficio postale

E' successo ieri mattina quando i militari hanno intercettato in tempo il trio di malviventi all'assalto del portavalori.

(red.) Avevano pianificato tutto, ma sulla loro strada hanno trovato i carabinieri della compagnia di Chiari che hanno fatto sfumare loro il colpo. E’ quanto successo ieri mattina, giovedì 26 novembre, all’ufficio postale di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo. Nel mirino tre malviventi, probabilmente tutti esperti, tanto da presentarsi all’appuntamento armati e con tre auto rubate. Il loro intento era quello di rapinare l’ufficio postale nel momento in cui sarebbe arrivato il portavalori per consegnare il denaro, anche con cui pagare le pensioni.

Peccato per il trio che le settimane di indagini dei carabinieri e analizzando i tabulati telefonici abbiano permesso di capire quale fosse il colpo grosso. Ieri mattina è partito tutto dopo le 8 quando i tre malviventi sono giunti a bordo di due auto e con una terza parcheggiata lungo il percorso di fuga. Tutti armati, quando è scattato il via alla rapina si sono mossi anche i militari. Il primo a finire in manette è stato un 55enne di origine calabrese e residente nel milanese che aveva addosso una pistola calibro 45 con matricola abrasa e colpo in canna.

Un complice è invece riuscito a fuggire, mentre l’operazione ha portato ad attivare anche l’elicottero di Orio al Serio. Un 31enne bergamasco, il terzo del gruppo di banditi, è stato arrestato subito dopo e si sta cercando l’arma di cui si era disfatto. Durante l’operazione di Polizia il centro storico è stato chiuso al traffico, tra l’altro in un giorno di mercato cittadino. Il piano dei malviventi prevedeva anche di dare fuoco ai mezzi usati per la rapina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.