Nuoro, in cantiere rubate due ruspe a un’impresa bresciana

Ieri mattina gli addetti dell'azienda di Malonno hanno notato che mancavano i due mezzi. Indagano i carabinieri.

(red.) Quando ieri mattina, venerdì 30 ottobre, hanno raggiunto il cantiere alla diga del Terzo Salto del Flumendosa a Villagrande, in provincia di Nuoro, in Sardegna, non hanno potuto fare a meno di notare che due mezzi erano spariti. Si trattavano di due macchinari impiegati da un’impresa bresciana camuna di Malonno durante i lavori di manutenzione. Il colpo sarebbe avvenuto il pomeriggio precedente, giovedì 29, quando gli operai avevano lasciato il cantiere a fine giornata.

Evidentemente qualche criminale era interessato alle due ruspe ferme nell’area di lavoro e così li hanno rubati facendo sparire ogni traccia. Non è escluso che i due mezzi vengano ricettati sul mercato nero e a disposizione della criminalità organizzata per commettere qualche reato. Ieri gli operai dell’impresa bresciana hanno presentato una denuncia per furto ai carabinieri di Lanusei.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.