Montichiari, spaccata e ladri in azione al negozio di bici Hobby Bike

Ieri quasi all'alba il colpo da tre malviventi con il volto coperto. Lancio di un tombino e via con 20 biciclette.

(red.) A poche ore dall’alba di ieri, venerdì 3 luglio, il negozio di biciclette “Hobby Bike” di via Monsignor Romero a Montichiari, nella bassa bresciana, è stato teatro di un furto da parte di una banda di malviventi. E’ successo intorno alle 4,30 quando il gruppo criminale, pare formato da tre persone tutte con il passamontagna sul volto e una pila frontale, abbiano raggiunto il posto a bordo di un furgone. Hanno quindi forzato una saracinesca dell’attività e poi scagliato un tombino contro la vetrina creandosi un varco.

Proprio da quel buco, uno dei malviventi è entrato per raggiungere le due ruote esposte in vetrina. Secondo la ricostruzione, uno dall’interno asportava le biciclette e gli altri due le caricavano sul furgone. In tutto sarebbero state depredate circa venti bici a pedalata assistita e di marchi griffati e per un valore, danni compresi, di circa 50 mila euro. I malviventi hanno tra l’altro operato nonostante le grida dei vicini di casa che, udendo il botto e l’allarme, hanno cercato di farli fuggire, ma inutilmente.

A quel punto è partita la chiamata ai carabinieri facendo giungere quelli della stazione locale, ma ormai dei ladri non c’era più traccia. Ora si analizzeranno le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza per cercare elementi con cui risalire ai criminali che potrebbero aver agito su commissione. Il titolare del negozio, che opera anche per conto della squadra nazionale italiana di ciclismo, dice sconfortato come questo sia stato il terzo colpo subito, il primo nella nuova sede dopo altri in quella precedente di via Mantova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.