Inseguimento da Cremona a Pralboino, fermati ladri di camion

Giovedì pomeriggio tre individui (due arrestati e un denunciato) sono finiti nei guai da parte dei carabinieri.

(red.) L’altro pomeriggio, giovedì 4 giugno, sono andati in scena due inseguimenti nell’ambito della stessa operazione condotta dai carabinieri tra le province di Cremona e Brescia. La dinamica era partita proprio nel cremonese, in via Eridano, nel momento in cui i militari hanno notato due individui, entrambi conosciuti alle forze dell’ordine per una serie di precedenti connessi ai furti di furgoni e camion in provincia di Piacenza. Si trattavano di un 50enne di Fiorenzuola e di un 40enne di Mortara che stavano guidando rispettivamente un mezzo pesante e una Ford Fiesta.

I portali di lettura delle targhe aveva accertato che il camion era stato rubato spingendo così i militari a pedinare i due mezzi fino a Robecco d’Oglio e Pontevico. Qui i due malviventi non si erano fermati a un posto di blocco facendo scattare l’inseguimento fino a Pralboino. Il 50enne ha abbandonato il mezzo pesante sulla provinciale 7 vicino al ponte sul Mella ed è fuggito tra le campagne cercando di attraversare il fiume per raggiungere un complice alla guida di una Lancia Y. Ma è stato arrestato.

Il 21enne della Lancia, invece, è stato denunciato per favoreggiamento. Infine, il 40enne che guidava la Ford Fiesta aveva cercato di nascondersi dopo aver lasciato il mezzo nel parcheggio di un bar di Milzano, ma anche lui è finito in manette dopo aver mollato calci e pugni alle forze dell’ordine. I ladri sono accusati di furto aggravato di autovettura, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.