Lonato, in manette al market: è stata la sua ultima scorribanda

E' stato acciuffato il bandito solitario che aveva già colpito tra negozi di ottica, telefonia e in una profumeria.

(red.) Ha un curriculum di reati predatori alimentato negli ultimi giorni precedenti a martedì 26 maggio da altri furti commessi a Lonato del Garda, nel bresciano. E l’ultimo tentativo che ha cercato di mettere a segno domenica 24 ai danni del supermercato Penny di via Cerutti gli è stato fatale. Il bandito solitario autore delle scorribande è stato bloccato e arrestato. Sarebbe stato sempre lui, in base alle immagini riprese dalle telecamere, ad entrare in azione nel centro storico e anche al centro commerciale La Rocca.

E come detto, domenica alcuni clienti hanno segnalato quel soggetto facendo muovere sul posto i carabinieri della compagnia di Desenzano che gli hanno messo le manette. Nella sua attività criminale, con un passato degno di comportamenti violenti, aveva commesso furti in un negozio di ottica, in uno di telefonia in corso Garibaldi e in una profumeria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.