Brescia, dopo rapina inseguito da farmacista che lo fa arrestare

Martedì alle 19 il colpo da parte di un 40enne recidivo di Sarezzo. Decisiva una dipendente del negozio.

(red.) Nel tardo pomeriggio di martedì 21 gennaio la farmacia Formenti del dottor Quattrini in via Trento a Brescia, in città, è stata teatro di una rapina armata. E’ successo intorno alle 19 quando nella rivendita di medicinali è entrato un uomo che brandiva un coltello e ha intimato al titolare di farsi consegnare tutto quello che c’era nel registro di cassa. Il professionista dall’altra parte del bancone non ha esitato a dargli circa 380 euro per poi vedere il ladro darsi alla fuga.

Tra l’altro, non era la prima volta che la farmacia veniva presa di mira, visto che già nell’agosto del 2018 un bandito solitario era stato inseguito da due fratelli dopo una rapina e poi bloccato dalla Polizia a Campo Marte. La dinamica di martedì non è stata molto diversa, ma in quel caso è stata una delle farmaciste a levarsi il camice e a inseguire a debita distanza il malvivente mentre contattava il 112 fornendo tutte le indicazioni per risalire al ladro.

E ha avuto anche l’accortezza di segnalare che il bandito si era cambiato il giubbotto e messo un cappello che aveva nascosto prima del colpo nei pressi di una fermata dell’autobus. In pochi minuti sul posto è arrivata una Volante della Polizia che ha fermato l’individuo e poi condotto in questura. In più addosso, al momento della perquisizione, aveva attrezzi e arnesi. L’uomo, un 40enne residente a Sarezzo, ha precedenti per rapina, furto e possesso di oggetti atti allo scasso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.