Valtrompia nel mirino dei ladri di case. Tre episodi domenica

I colpi sarebbero riconducibili a una banda dell'Est che si muove su un'Audi rubata ai primi di gennaio a Verona.

(red.) Le segnalazioni attraverso i social si sprecano e hanno attivato le forze dell’ordine, anche se in caserma nessuno al momento si è presentato per denunciare gli episodi. Succede in Valtrompia, nel bresciano, dove domenica 19 gennaio, tra il tardo pomeriggio e la prima serata, sfruttando il buio e il fatto che i residenti non fossero in casa, una banda di malviventi è entrata in azione in almeno tre casi. Tutti avvenuti tra Sarezzo, Gardone Valtrompia e Tavernole lungo la strada provinciale, poi probabilmente usata come via di fuga dagli stessi malviventi.

A notare i loro movimenti sono stati alcuni residenti e le telecamere di sorveglianza piazzate lungo la strada. La sensazione è che a colpire sia stato un gruppo organizzato dell’Est Europa che dopo aver arraffato tutto ciò di valore che potevano – il bottino è stato però ridotto – si sono dati alla fuga. Il mezzo usato per scappare sarebbe un’Audi nera rubata a Verona ai primi di gennaio ma che, nonostante le segnalazioni tra le compagnie dei carabinieri, non è stata mai fermata ai posti di blocco.

E forse i banditi potrebbero aver sostituito le targhe del veicolo con quelle di altre regolari con cui avrebbero eluso i portali di lettura. Negli ultimi dieci giorni sarebbero stati cinque gli episodi di furti in valle, di cui due solo tentati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.