Quantcast

Trovati con 5 chili di cocaina, due arrestati

Due albanesi in manette tra Lucca e La Spezia. La Finanza di Brescia stava indagando sull'importazione di droga in Toscana. Sequestri per 140 mila euro.

(red.) Maxi sequestro di cocaina e centinaia di migliaia di euro in beni bloccati da parte della Guardia di Finanza di Brescia e Viareggio nei confronti di due cittadini albanesi che sono stati arrestati. I due avevano 5,5 chili di polvere bianca. La coppia è finita in manette per opera delle Fiamme Gialle tra Pietrasanta, in provincia di Lucca e Sarzana, nello spezzino. Sono anche stati sequestrati 140 mila euro di beni. L’indagine era partita nel 2016 a Brescia quando gli agenti avevano raccolto diversi elementi sulla droga importata in provincia di Lucca.

Così sono finiti in manette B. P. a Pietrasanta, beccato con i 5,5 chili di cocaina. Oltre a Z. E. che finanziava l’importazione. Dopo l’arresto del complice, ha tentato di scappare, ma è stato bloccato. Gli accertamenti di rito sulla sua posizione hanno poi portato alla luce un grosso divario tra i redditi dichiarati e lo stile di vita. Così sono stati sequestrati 10 mila euro in contanti, sette auto, una moto, conti correnti e quote societarie per più di 140 mila euro. L’operazione è stata coordinata dalle procure di Brescia e Lucca bloccando le ricchezze accumulate in modo illecito dai trafficanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.