Quantcast

Salta bancomat a San Polo, 13° caso

Venerdì 19 notte i ladri hanno fatto esplodere lo sportello dei prelievi del Banco di Brescia in via Masaccio. Danni e bottino da quantificare.

bancomat(red.) E sono tredici. Nella notte di venerdì 19 febbraio la filiale del Banco di Brescia in via Masaccio a San Polo, quartiere a sud della città, è stata presa di mira dai ladri. Non è quasi passato nemmeno il tempo, quindi, di quantificare i danni dopo il blitz di Pozzolengo di giovedì notte, che a distanza di 24 ore se ne conta un altro. I componenti della banda e il modo in cui hanno raggiunto l’istituto di credito è al vaglio dei carabinieri, ma la certezza riguarda l’esplosione con cui è stato fatto saltare il bancomat. Probabilmente, come si è registrato in altre circostanze, i malviventi avrebbero usato una miscela particolare da intingere sullo sportello per poi far scattare l’innesco. A quel punto avrebbero poi rubato i soldi presenti nella cassa e sono scappati a bordo di un mezzo per chissà quale strada.
I carabinieri allertati sul posto dall’allarme scattato dopo il blitz non hanno potuto fare altro che assistere all’ennesimo episodio, il tredicesimo, appunto, avvenuto in provincia dall’inizio del 2016. Sabato mattina 20 febbraio sono iniziate le attività per quantificare i danni, ricostruire la dinamica e capire quanto sia stato rubato. Alcuni elementi utili, come sempre in questi casi, potrebbero arrivare dalle telecamere di video sorveglianza. Ad aggravare la lunga serie di furti e tentati ai bancomat c’è il numero di quelli commessi nel 2015, si tratta di 18. Mentre in meno di due mesi del 2016 si è già a quota 13.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.