Quantcast

Sequestro di tonnellate di carne cinese

Scoperta dei carabinieri dei Nas a Milano. I prodotti non rispettavano le direttive europee. Erano diretti a ristoranti lombardi e bresciani.

nas carabinieri(red.) Per il periodo natalizio sono stati intensificati i controlli da parte dei carabinieri e Asl per identificare prodotti alimentari destinati alle tavole. L’ultima operazione è stata compiuta dalle forze dell’ordine del Nas che a Milano hanno trovato e sequestrato ventuno tonnellate di carne arrivata dalla Cina.
La merce, per un valore di 200 mila euro e proveniente dall’Asia, era stata importata in Italia senza rispettare le direttive europee. Si è poi scoperto che i prodotti sarebbero stati destinati ai ristoranti della Lombardia, con un occhio di riguardo alla provincia di Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.