Quantcast

Orzinuovi, finti carabinieri, rapina vera

Tre malviventi si sono improvvisati militari e hanno messo a soqquadro una villa del paese fingendo anche un arresto e un inseguimento.

Più informazioni su

Manette(red.) E’ un furto dalla dinamica grottesca quello che si è verificato nei giorni precedenti a sabato 31 ottobre nel quartiere di San Michele a Orzinuovi, nel bresciano. Nel caso riportato di cui ne dà notizia il Giornale di Brescia, protagonisti sono tre finti carabinieri che hanno messo a soqquadro una villa fingendo di aver arrestato un uomo che si sarebbe appena introdotto nell’abitazione. L’episodio si è verificato di mattina quando il padrone di casa era fuori a coltivare l’orto. All’interno, invece, c’era il figlio che stava dormendo dopo un turno di lavoro. In quel momento viene svegliato da un uomo che gli mostra un finto cartellino da carabiniere ed entrambi vanno su un altro piano dove un altro presunto agente tiene bloccato un improvvisato ladro.
Alla persona che risiede in casa viene detto che l’uomo fermato avrebbe appena rubato in casa e gli chiede di controllare la cassaforte per verificare che fosse tutto apposto. In quel momento il fermato, che poi si rivelerà essere un finto carabiniere in borghese e complice degli altri due ai danni del residente, fugge dall’abitazione portando via soldi ed effetti personali della moglie dell’uomo e del loro figlio. Prima, però, avvisa il padrone di casa, che resta insospettito da quanto gli era stato detto. E si è ritrovato la villa depredata di gioielli e oggetti di valore dai malviventi. Nei giorni successivi ha poi scoperto che sono stati arrestati ad Asti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.