Quantcast

Gargnano, tenta rapina e scappa

Ha picchiato l'81enne proprietaria della villetta di Zuino. Poi si è dato alla fuga su un'auto rubata, con la quale ha fatto un incidente.

Più informazioni su

(red.) Ennesima rapina a mano armata nella zona del Garda bresciano.
Nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 11 agosto, un uomo armato con il volto coperto si è introdotto in una villetta di Zuino, frazione di Gargnano.
Assalita la proprietaria della casa – di 81 anni – mentre dormiva, il rapinatore ha intimato all’anziana di consegnargli tutto il contante in suo possesso, arrivando anche a picchiarla.
Ciò che il malvivente non sapeva, però, è che in un’altra stanza si trovavano la figlia della donna e il suo compagno.
Dopo una breve colluttazione con l’uomo, il bandito si è dato alla fuga a bordo di una Renault bianca che aveva rubato a Cecina qualche giorno prima.
La fretta, però, è cattiva consigliera. L’automobile, infatti, è stata ritrovata a pochi km di distanza, in una via sterrata nel territorio di Fornico, ammaccata e senza più una ruota.
Dell’uomo, però, nessuna traccia. Continuano, quindi, le ricerche dei carabinieri di Gargnano e Salò.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.