Assaltano casa e picchiano pensionato

E' accaduto a Manerbio, in località Selva. La vittima si chiama Gervasio Piacenza e ha 75 anni. E' stato ricoverato in osservazione sotto shock.

Più informazioni su

(red.) Bruttissimo episodio di violenza nella Bassa Bresciana la sera di lunedì 21 ottobre. A Manerbio, Gervasio Piacenza, un pensionato di 75 anni,  residente in località Selva, ai confini con Offlaga, è stato vittima di una rapina violenta mentre si trovava nella propria abitazione.
L’anziano, intorno alle 21,30, ha notato alcune sagome all’esterno del suo ingresso di casa. Un bandito si è spacciato per carabiniere, e ha chiesto al 75enne di aprire la porta. Naturalmente Gervasio Piacenza ha ubbidito, ma si è trovato a dover fare i conti con due individui che lo hanno immediatamente immobilizzato. I banditi hanno interrogato la loro vittima, volevano sapere dove l’uomo tenesse il denaro, e lo hanno colpito più volte con schiaffi e spintoni.
Alla fine i malviventi sono fuggiti con il portafogli del pensionato e qualche monile. Gervasio Piacenza, sotto shock, ha allertato carabinieri e ambulanza. E’ stato ricoverato in osservazione a Manerbio: i medici gli hanno refertato abrasioni e contusioni sul viso e sulle braccia. Le forze dell’ordine stanno indagando sulla vicenda.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.