Quantcast

Darfo, in azione la banda del “forellino”

I malviventi praticano un piccolo buco nel battente della porta, facendo scattare la serratura dall'interno. "Visitate" quattro case a Pellalepre, rubati gioielli e denaro.

(red.) E’ tornata in azione, in Valcamonica (Brescia), la cosiddetta “banda del forellino”.
Un gruppo di ladri che, attraverso un buco praticato con un trapano nel battente della porta in prossimità della maniglia, riesce a far scattare la serratura dall’interno.
Quattro le abitazioni a Pellalepre di Darfo che sono state oggetto dei raid dei malviventi. Due colpi sono andati a buon fine per i ladri, altrettanti, invece, sono sfumati.
Gi episodi si sono verificati in quattro villette a schiera tra Via Monte Adamello e Via Grandi, tutti fra le 18 e le 20.
Il bottino ammonta complessivamente a poco più di mille euro, tra gioielli e denaro.
Indagano i carabinieri della stazione di Darfo Boario Terme e del Radiomobile di Breno che già durante l’estate scorsa avevano dovuto fare fronte a diversi episodi analoghi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.