Lago di Garda, controlli sulle strade della movida

Il servizio dei carabinieri di Desenzano si è concluso con sette denunce alla Procura della Repubblica.

(red.) I Carabinieri della Compagnia di Desenzano del Garda sono stati impegnati la scorsa notte in un servizio di controllo straordinario per la prevenzione di comportamenti pericolosi alla guida. Il servizio, che ha interessato le arterie stradali maggiormente utilizzate nei fine settimana per spostarsi fra i numerosi locali di intrattenimento che il territorio del basso Garda propone, si è concluso con sette denunce alla Procura della Repubblica.

Cinque automobilisti, tre italiani e due stranieri, sorpresi alla guida dei loro veicoli con un tasso alcolico che andava da un minimo di di 0,80 ad un massimo di 1,90, sono stati tutti segnalati per violazione dell’art. 186 del codice della strada e nel caso più grave si è arrivati anche al sequestro del veicolo. Per tutti è scattato il ritiro della patente di guida.

Infime due cittadini marocchini, fra l’altro irregolari sul territorio nazionale, sono stati segnalati per ricettazione poiché, nel parcheggio antistante un noto locale da ballo, sono stati trovati in possesso, senza giustificato motivo, dei documenti di una ragazza che poco prima aveva oralmente denunciato ai Carabinieri il furto del proprio portafogli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.