Quantcast

Brescia, il Freccia Rossa di nuovo sul mercato

La proprietà ha deciso di gettare la spugna dopo due anni segnati pesantemente dalla pandemia. La nuova vocazione del centro non sarà più esclusivamente commerciale.

(red.) E’ di nuovo sul mercato il centro commerciale Freccia Rossa di Viale Italia a Brescia. La Resolute asset management Llp, società londinese che lo aveva acquistato solo tre anni fa dalla Sierra Investment Holding BV, Baigre sarl e Coimpredil spa, getta la spugna e dopo il biennio segnato pesantemente dalla pandemia, cerca nuovi acquirenti interessati alla struttura che, nel frattempo, si è gradualmente svuotata di negozi ed attività.
La destinazione d’uso non cambierà, ma i contenuti sì. Cosa significa? Che il Freccia Rossa non diventerà l’ennesimo stabile residenziale, ma al suo interno non vi saranno più (solamente) negozi, per una svolta che punta all’intrattenimento, ovvero, il progetto prevede la creazione di un luogo di aggregazione in cui siano presenti servizi, occasioni di svago e punti di ristorazione. Non una vocazione esclusivamente commerciale nel senso stretto, ma una funzione “mista” più in linea con il nuovo modo di concepire i centri commerciali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.