Conad centro nord riapre due punti vendita L’Alco a Brescia e Travagliato

Importante segnale per la grande distribuzione bresciana. Il gruppo punta ad aprire 14 nuovi punti vendita.

(red.) Inaugurati questa mattina a Brescia e Travagliato i primi due dei 17 punti vendita acquisiti da Conad Centro Nord dal gruppo L’Alco. A Brescia in via Vivanti, 19 il nuovo Conad ha un’area di vendita di 890 mq, 5 casse tradizionali e un parcheggio con 45 posti auto. Nel punto vendita sono occupate 18 persone.
A Travagliato (Bs), il nuovo Conad sarà in via Brescia 155 con un’area di vendita di 1.178 mq, 4 casse tradizionali e 100 posti auto. Nel punto vendita sono occupate 16 persone.
Tante le novità in termini di prodotti e servizi che permetteranno di effettuare una spesa facile e completa: oltre ai prodotti freschi e freschissimi a cui sempre viene data tanta attenzione, si è dato ampio spazio alla sezione “Verso Natura” con prodotti biologici, salutisti e vegani e a quelli senza glutine destinati a chi è affetto da celiachia; tra le altre aree tematiche si cita la zona Sapori&Dintorni, la linea di prodotti Conad volta alla valorizzazione dei prodotti tipici (DOP e IGP).
Orari di apertura. Le aperture sono previste mercoledì 23 alle ore 10.00 senza celebrazioni inaugurali per evitare assembramenti. Il nuovo Conad di Brescia in via Vivanti sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00 e la domenica dalle 8.00 alle 13.00, mentre il nuovo Conad di Travagliato in via Brescia sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 20.00 e la domenica dalle 8.30 alle 13.00.
“Con questa nuova apertura e le altre in programma creiamo nuovi posti di lavoro o li preserviamo e penso che questo sia il reale valore aggiunto che creiamo per i territori in cui operiamo. Siamo orgogliosi di poter proporre punti vendita in cui la qualità in termini di servizi offerti e di qualità dei prodotti è garantita dal marchio Conad” sostiene Luca Signorini, Presidente di Conad Centro Nord. “Oltre all’impatto economico positivo che una nuova apertura comporta in termini di rapporti con i fornitori locali, è importante ricordare la grande funzione sociale che il punto vendita ha sul territorio: i nostri soci imprenditori sono infatti in continuo dialogo con le comunità a cui appartengono.”

conad riapre due supermercati ex-L'Alco

Le province interessate ai cambi insegna Conad derivanti dall’acquisizione l’Alco riguardano tre province con 16 comuni: Brescia (con 14 punti di vendita per oltre 15 mila mq di superficie di vendita), Bergamo (2 punti di vendita per 1.230 mq) e Lodi (1 punto di vendita per 600 mq). La nuova acquisizione consentirà alla Cooperativa di accrescere la propria quota di mercato in Lombardia e nella sola provincia di Brescia a fine 2022 si prevede una crescita del 2% circa (12,6% GNLC 1° sem 21).
L’acquisizione dei punti vendita L’Alco nella provincia di Brescia porterà ad un ulteriore aumento di 14 punti vendita (1 Conad Superstore, 5 Conad e 8 Conad City) arrivando così ad un totale di 56 punti vendita e 209 nuovi dipendenti.
A Brescia e provincia, Conad Centro Nord nel 2021 ha una quota di mercato del 12,57%, con 42 punti vendita (+11 sul 2019) – tra cui 2 Spazio Conad, 10 Conad Superstore, 20 Conad, 4 Conad City, 1 Sapori & Dintorni, 4 Margherita, 1 Pet Store – a cui si aggiungono 9 parafarmacie, per 61.653 mq di superficie, con un fatturato complessivo di 328,5 milioni di euro (+15%). I soci sono 51 (+10) e i dipendenti 1.683 (+10).

Conad Centro Nord, in accordo con le organizzazioni sindacali regionali e territoriali della Lombardia, ha garantito il mantenimento dei livelli occupazionali: 241 lavoratori conserveranno il posto di lavoro e le relative spettanze arretrate. Conad Centro Nord già nel 2020, grazie all’acquisizione Auchan, aveva registrato un incremento di fatturato del 28% rispetto all’anno precedente e chiude un 2021 consolidandone i risolutati e crescendo di un ulteriore 4,3% con oltre 1,85 miliardi di euro di fatturato della rete di vendita frutto dell’attività di 352 imprenditori associati e oltre 7.230 dipendenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.