Quantcast

Confcommercio: in Italia una PMI su tre non ha ancora un sito web

Più informazioni su

    (red.) Considerando che stiamo vivendo nel pieno dell’era della digitalizzazione, appare strano leggere i dati presentati da una recente indagine di Confcommercio. Stando agli studi, infatti, una PMI su tre non ha ancora aperto un proprio sito web. È una pecca che purtroppo causa una evidente arretratezza di queste aziende, e una conseguente perdita di opportunità e di terreno nei confronti di chi – invece – ha già provveduto a digitalizzarsi. Si tratta dunque di un tema che richiede di essere approfondito.

     

    Avere un sito web non è più un’opzione

    Fino a qualche anno fa il sito web aziendale rappresentava un plus, dunque un sistema per comunicare attraverso un media differente, in una strategia multicanale. Oggi la situazione si è ribaltata, specialmente a causa della crisi sanitaria e del Covid.

    In sintesi, avere una propria presenza online non è più una semplice opzione ma un vero e proprio obbligo. Per quale motivo? Innanzitutto perché il sito web partecipa alla creazione di un brand moderno, dunque in grado di andare incontro alle esigenze del nuovo pubblico. In secondo luogo, si tratta di un veicolo di traffico e dunque di conversioni e di aumento del fatturato.

    Grazie al sito web l’azienda può infatti attrarre nuovo pubblico, sfruttando strategie come il posizionamento organico del proprio blog interno, oppure l’advertising sui motori di ricerca e sui social network di riferimento. Inoltre, un sito web consente di vendere online H24, non solo in Italia ma anche all’estero. Di conseguenza, diventa un prezioso veicolo per l’internazionalizzazione di un’impresa.

     

    Vantaggi della presenza online e come creare un sito web aziendale

    Molti dei vantaggi li abbiamo già analizzati poco sopra, ma occorre aggiungere un ulteriore beneficio: un e-commerce ha dei costi di realizzazione e di mantenimento ridotti, se si fa un confronto con un negozio fisico, quindi conviene anche economicamente. Per quel che riguarda la realizzazione, conviene sempre rivolgersi ad uno specialista freelance o ad un’agenzia, per ottenere un risultato professionale.

    Chiaramente il sito dovrà essere difeso anche dai possibili attacchi informatici, come nel caso dei DDoS o dei tentativi di accesso non autorizzati. Anche in questa circostanza, è meglio rivolgersi con anticipo ad alcune agenzie che si occupano di previsione dei cyber risks per aziende, come iCribis, per citarne una, che tra i suoi servizi offre un’attività di stima delle minacce hacker che potrebbero attaccare il sito aziendale, l’e-commerce e l’identità digitale dell’impresa, andando ad analizzare anzitempo le criticità del sistema, per poter agire tempestivamente ed evitare danni profondi. Si tratta di un passaggio fondamentale, perché ormai la credibilità, il fatturato e i dati sensibili passano inevitabilmente per la rete, e se da un lato questo facilita le interazioni e le transizioni commerciali, dall’altro mette a repentaglio gli aspetti sensibili del proprio business.

    In quest’ottica, è infine utile sapere come si sviluppa un sito web, partendo dalla conoscenza dei CMS come WordPress, che consente anche di installare un e-commerce. È importante ricordare il ruolo del blog, che serve per ottenere due scopi: attirare traffico targhettizzato sul sito tramite il posizionamento organico, e aumentare la brand awareness dell’azienda. Gli articoli ben scritti e con alto potere informativo, infatti, spingeranno il lettore a considerare quel brand molto autorevole nel suo settore.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.