Roncadelle, insetto tra gli spinaci in mensa di scuola

L'episodio mercoledì all'istituto comprensivo del paese. Per stamattina il sindaco Damiano Spada ha chiamato le parti per capire come sia potuto accadere.

(red.) Questa mattina, venerdì 15 novembre, buona parte dell’attenzione sarà rivolta al municipio di Roncadelle, nel bresciano, dove il sindaco Damiano Spada incontrerà i genitori degli studenti iscritti all’istituto comprensivo, ma anche quelli che fanno parte della commissione Mensa e l’azienda che si è aggiudicata l’appalto nel fornire i pasti. Infatti, lo stesso primo cittadino si è detto “sconcertato” per quanto accaduto mercoledì 13 alla mensa dell’istituto. All’interno degli spinaci serviti agli studenti è stato trovato un insetto.

Subito è stata contattata proprio la ditta chiedendo di spiegare cosa fosse successo e nel frattempo è stata sospesa la somministrazione di spinaci. Tra l’altro, il giorno precedente la stessa azienda aveva anche fatto svolgere la disinfestazione della sala mensa. Il motivo dell’insetto negli spinaci? La ditta ha rivelato che si tratta di un animale che vive nei campi da dove vengono raccolti gli ortaggi e qualcuno di questi potrebbe essere rimasto all’interno.

E nel frattempo lo stesso Comune ha anche chiesto all’Ats di attivarsi per garantire ogni forma di sicurezza a livello sanitario. Stamattina, come detto, si svolgerà una riunione anche con i rappresentanti della ditta appaltatrice e durante il tavolo in cui è stata chiamata anche l’Agenzia di Tutela della Salute si parlerà anche di due casi di scabbia tra gli studenti scoperti a settembre e la settimana precedente a venerdì 15 novembre tra l’asilo e l’elementare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.