Via Orzinuovi, 50enne trovato morto in auto

L'uomo era stato ricoverato fino a sabato scorso in ospedale e dichiarato malato mentale. Ha raggiunto un'area isolata vicino al Mella aspettando di morire.

(red.) Gli agenti della Squadra Mobile della questura di Brescia stanno indagando su un giallo che ha portato ieri mattina, martedì 12 novembre, a trovare senza vita nella propria auto un uomo di 50 anni rumeno. Era seduto alla guida del suo veicolo in via Orzinuovi, in una zona di boschi a due passi dallo scorrere del fiume Mella. Evidentemente qualcuno ha notato la vettura e a bordo l’uomo inerme e ha quindi allertato le forze dell’ordine e i soccorsi. Quindi, la questura ha inviato sul posto il proprio personale identificando anche la vittima.

Il 50enne era stato ricoverato in ospedale fino a sabato scorso 9 novembre a causa della sua condizione mentale. La sensazione è che l’individuo, appurato di essere malato, abbia voluto raggiungere una zona isolata e lontana da tutti aspettando che la natura facesse il suo corso. Infatti, sarebbe rimasto sul posto diverse ore, se non addirittura giorni, prima che il freddo e le sue condizioni lo uccidessero. Sul corpo non sono stati trovati segni di violenze e non sarebbero coinvolte nemmeno terze persone. Ma le indagini vanno avanti per capire come sia accaduto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.