Rezzato, colta alle spalle mentre riapre tabaccheria

E' successo ieri pomeriggio in via Zanardelli. La titolare 52enne del negozio è stata spinta a terra da un individuo che le ha poi rubato il portafogli.

Più informazioni su

(red.) Nel primo pomeriggio di ieri, martedì 12 novembre, una donna di 52 anni è stata colta alle spalle da un malvivente che l’ha aggredita a scopo di rapina. E’ successo dopo le 14,30 in via Giuseppe Zanardelli a Rezzato, nel bresciano. La donna, titolare della tabaccheria “Coccinella” presente lungo la via, stava per riaprire il negozio nel pomeriggio quando è stata sorpresa da un uomo. Questo avrebbe spinto a terra la negoziante per poi rubarle il portafogli con parte del guadagno e quindi è fuggito facendo perdere le tracce.

La commerciante, nonostante lo shock, è riuscita ad allertare i soccorsi al 112 facendo arrivare un’ambulanza da Nuvolento insieme ai carabinieri di Brescia e Rezzato che hanno ricostruito l’aggressione. E’ stata poi condotta al Città di Brescia per farsi medicare le ferite e incassando una prognosi di una settimana. Ora le forze dell’ordine stanno cercando di risalire al malvivente partendo dalla denuncia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.