Prevalle, Jessica Mantovani picchiata a morte?

Dall'autopsia emerge che i lividi trovati sul corpo della 37enne abbandonata alla centrale idroelettrica sarebbero compatibili con delle violenze subite.

(red.) La 37enne di Prevalle Jessica Mantovani era già morta quando qualcuno l’ha abbandonata tra le grate del cassone della centrale idroelettrica del paese valsabbino, nel bresciano. E’ quanto indicato nell’autopsia effettuata dal medico legale e di cui riporta i contenuti il Giornale di Brescia nel momento in cui è stata depositata la relazione. La donna venne trovata senza vita il 13 giugno scorso e gli inquirenti stanno ancora cercando di capire cosa avesse fatto nelle ore precedenti e con chi fosse. Al momento la procura di Brescia ha iscritto nel registro degli indagati il 50enne Giancarlo Bresciani che per ultimo avrebbe visto la donna, ma anche il 23enne Marco Zocca nella cui abitazione era stato trovato il computer della vittima.

Entrambi, di Prevalle, sono accusati di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Dall’esito dell’autopsia, oltre al fatto che era già noto e cioé che nei polmoni della donna non c’era acqua proprio perché deceduta prima di essere portata alla centrale idroelettrica, emerge anche altro. Nella relazione, infatti, si parla dei lividi trovati sul corpo della 37enne tra il volto e le braccia e che sarebbero compatibili con delle violenze.

In pratica, quei segni potrebbero non essere dovuti al corpo trascinato verso l’impianto di Prevalle, ma a qualcuno che l’avrebbe picchiata, forse a morte. E si sta cercando di capire il motivo, forse legato a un debito di droga. Nel frattempo, come riporta il quotidiano bresciano, saranno eseguiti i test tecnici su cellulari e altri materiali elettronici che erano stati sequestrati agli indagati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.