Grimoldi, “La quinta città lombarda abitata da clandestini”

Più informazioni su

    (red.) Secondo i dati dell’Orim, l’Osservatorio regionale per l’integrazione e la multietnicità, e Polis, l’istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia, nella nostra Regione ci sono 112.000 clandestini, 48.900 dei quali solo a Milano. 

    “Giusto per capirci, questa significa che la teorica quinta città della Lombardia, dopo Milano, Brescia, Monza e Bergamo, sarebbe la virtuale città dei clandestini. Qualcuno rifletta su questi dati quando si parla di immigrazione e di accoglienza…”. Lo dichiara l’on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.