Via Cavallotti, anziana insultata al cinema Sociale

L'episodio mercoledì sera davanti alla biglietteria. Uno straniero ha chiesto dei soldi e si è scagliato contro la donna. Tutto succede nel centro storico.

(red.) La situazione di degrado sembra che vada avanti da tempo e l’ennesimo episodio del genere è avvenuto mercoledì scorso 16 ottobre. Teatro degli allarmi è la galleria che in via Felice Cavallotti porta al cinema e al teatro Sociale di Brescia. E si parla del cuore della città, a due passi da piazza Vittoria e dal teatro Grande e corso Zanardelli. Pare che ogni sera, come denunciano da tempo i residenti, gruppi di giovani si ritrovino dando il peggio di loro. Ci sono quelli che sfruttano quel corridoio per assumere sostanze stupefacenti, altri per bere fino a star male, urinano oppure addirittura si masturbano.

L’ultimo episodio in ordine di tempo è avvenuto proprio mercoledì quando una signora anziana in fila per fare il biglietto al cinema si è trovata di fronte un ragazzo straniero che le chiedeva dei soldi. Lei si è rifiutata e ha ricevuto una serie di minacce e insulti, anche fino alle spinte. A quel punto – di tutto questo dà notizia Bresciaoggi – l’addetto alla biglietteria e un amico del ragazzo avevano cercato di fermarlo. Così era partita una lite e in seguito lo stesso individuo si era scagliato anche contro il bigliettaio. All’arrivo della Polizia, poi, non c’era più nessuno. Un episodio che aveva spinto l’anziana ad allontanarsi, scossa per l’accaduto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.