Los Roques, sparito chi coordinò ricerche

Hugo Marino era atterrato lo scorso aprile all'aeroporto di Caracas. Da lì non si hanno più avute sue notizie. A quasi sette anni di distanza da tragedia.

Più informazioni su

(red.) Tra poco più di due mesi saranno passati sette anni dalla tragedia di Los Roques, quando un aereo da turismo era precipitato con a bordo i due coniugi bresciani Guido Foresti ed Elda Scalvenzi, insieme agli amici Vittorio Missoni con la moglie Maurizia Castiglioni. E a distanza di quell’anniversario e di fronte al fatto che i corpi non sono mai stati trovati (recuperati invece i resti dell’elicottero), c’è un altro mistero di cui scrive Bresciaoggi.

Hugo Marino, imprenditore italo-venezuelano che coordinò le ricerche dell’aereo precipitato, è sparito nel nulla. L’ultima volta in cui aveva dato notizie era lo scorso 20 aprile quando era atterrato all’aeroporto di Caracas. Aveva telefonato alla madre, ma poi più nulla. E anche la moglie e la figlia hanno lanciato l’allarme perché temono che l’uomo sia stato arrestato o sia stato trattenuto da qualcuno. Era il 4 gennaio del 2013 quando l’aereo con a bordo anche i bresciani precipitò. A distanza di quasi sette anni il mistero si infittisce.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.