Manerba, disco chiusa e devastano un campeggio

Domenica sera sei ragazzini della Valtrompia hanno distrutto le roulotte nell'area turistica e cercato di fuggire su biciclette rubate. Sono stati fermati.

Più informazioni su

(red.) Azioni da baby gang quelle commesse domenica sera 6 ottobre a Manerba del Garda, nel bresciano. Sei giovani – solo uno è maggiorenne – tutti residenti in Valtrompia avevano raggiunto la località gardesana per trascorrere una serata in discoteca. Peccato che il locale fosse chiuso. E invece di tornare a casa hanno cambiato destinazione spadroneggiando in un camping nelle vicinanze. Sono riusciti in qualche modo a entrare e hanno distrutto le roulotte, oltre a rubare sei biciclette con cui hanno cercato di fuggire.

La titolare del camping che era stata svegliata da quell’incursione ha verificato i danni e chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto si sono mossi i militari che hanno poi raggiunto i ragazzini che erano diretti alla stazione di Desenzano. Tutti fermati, sono stati portati in caserma per essere identificati e hanno ammesso quanto commesso. Sono stati poi affidati ai genitori, ma dovranno rispondere degli atti portati avanti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.