Infarto in carcere, secondino è grave in ospedale

Ieri sera un agente di polizia penitenziaria si è sentito male a Canton Mombello ed è stato condotto all'ospedale Civile. E' ricoverato in terapia intensiva.

(red.) Nella serata di ieri, lunedì 7 ottobre, si sono vissuti momenti di apprensione nel carcere di Canton Mombello a Brescia. Infatti, un agente di polizia penitenziaria operativo nell’istituto di pena è stato colpito da un infarto mentre si trovava con gli altri colleghi.

Subito per lui sono scattati i soccorsi, prima nell’infermeria e poi da parte dei sanitari di un’ambulanza. L’agente è stato condotto all’ospedale Civile dove si trova ricoverato in gravi condizioni in terapia intensiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.