Pisogne, mancano docenti: rinviato inizio delle lezioni

Rinvio al 18 settembre e anche il calendario scala. Niente ponte dell'1 maggio e 2 giugno. Decisione presa perché manca la maggior parte degli insegnanti.

Più informazioni su

(red.) Domani, giovedì 12 settembre, riapriranno le scuole di ogni ordine e grado anche in Lombardia e quindi nel bresciano. Ma non per tutti. A Pisogne, infatti, il consiglio d’istituto della media Corna Pellegrini ha deciso di rinviare l’inizio perché non ci sono abbastanza insegnanti a ricoprire le cattedre. Tutto rinviato a lunedì? Nemmeno, perché le lezioni saranno spostate quasi di una settimana, a mercoledì 18 settembre.

Una scelta presa d’intesa con la dirigenza, dopo aver avviato una sperimentazione su chiamata attraverso una piattaforma per gli insegnanti. In pratica, rispetto al passato, dal 25 settembre ci saranno tutti gli insegnanti operativi. Ma questo porterà a dei cambiamenti sul calendario. Il termine delle lezioni verrà spostato dal 10 al 13 giugno e niente ponti l’1 maggio e il 2 giugno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.